Codice Edizioni è una casa editrice fondata a Torino nel settembre 2003 da Vittorio Bo.

Le linee portanti della casa editrice, inizialmente orientate primariamente alla scienza, si sono ampliate nel tempo nel tentativo di coprire gli innumerevoli bisogni di conoscenza e curiosità di lettori alla ricerca di informazioni, analisi e confronti puntuali.

Abbiamo seguito grandi scienziati e grandi comunicatori, prestato un’attenzione particolare alle nuove forme di comunicazione, ai mutamenti occorsi nelle scienze sociali e nella critica: in una parola ai nuovi bisogni culturali, crediamo di tutti.

Dal 2014 ci siamo lanciati in un’avventura nuova, per cercare di tornare alle origini della nostra vocazione: raccontare storie. È così nata la prima collana di narrativa di Codice Edizioni, che ha debuttato nel maggio 2014 al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Vai al sito

I libri

Ripensare la smart city

Ripensare la smart city

Francesca Bria, Evgeny Morozov
Il lavoro del futuro

Il lavoro del futuro

Luca De Biase
Tra me e il mondo

Tra me e il mondo

Ta-Nehisi Coates
Viaggi nel tempo

Viaggi nel tempo

James Gleick
Ufficio salti mortali

Ufficio salti mortali

Enrico Morello
Una lotta meravigliosa

Una lotta meravigliosa

Ta-Nehisi Coates
Fuga dal campo 14

Fuga dal campo 14

Blaine Harden
La magia della matematica

La magia della matematica

Arthur Benjamin
L'inganno delle religioni

L'inganno delle religioni

Francesco Cavalli-Sforza
Un'altra occupazione

Un'altra occupazione

Joshua Cohen
Tra me e il mondo

Tra me e il mondo

Ta-Nehisi Coates
Liberi di crederci. Informazione, internet e post-verità

Liberi di crederci. Informazione, internet e post-verità

Walter Quattrociocchi, Antonella Vicini

Dai cataloghi dei nostri editori